Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

TEATRO

Teatro in portico. Roma.

Dettagli

La compagnia di prosa "ARCOBALENO"

presenta: IL TESTIMONE

Commedia in due atti di Paolo Cociani

Architetti sfigati che con un po' di malvagità e con un po' di magia vincono un concorso importante. Una tradizione teatrale, fiabesca e divertente, affermatasi al servizio dell'Arte e della Scienza dello Spirito.

 

Regia di Paolo Cociani

Con Paolo COCIANI; Letizia MAZZUCCHELLI; Dafne BIANCHI; Cristiana TEDESCO; Livia MARIANI; Angelo Filippo JANNONI SEBASTIANINI; Luigi SCHIAVI; Massimo FORTE; Gabriella SAVONA; Lucio SPAGNULO; Giovanni BLATTLER; Efrem VALENTI; Paola SARTO; Carla RUSSO; Mariavenere GUERRIERI

Biglietti: 18 euro (intero); 12 euro (riduzioni); 8 euro (Bambini ed anziani). Prenotazioni allo 06 57 44 854 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Paolo Cociani  

Diplomatosi presso la scuola dell'Attore di Anna Gruber a Trieste, debutta in teatro, sempre per la regia di Anna Gruber, con "La mamma com'è" di Enzo Siciliano, a cui segue "Il dottor Taranne" di Adamov e la storia del "Gatto Tulipano" per la TV dei ragazzi. Successivamente lavora con Henry Pollok in "Giacomo dì Trieste" e in "Povera Italia" di Garinei e Giovannini, con Gino Bramieri. Interpreta James Joyce "biografia di uno scrittore per la serie televisiva "I protagonisti"; veste i panni di Occhi Neri in "Sorveglianza speciale", di Jean lana, ancora per la regia di Anna Gruber, ritornando alla rivista con "Hai visto mai?" di Amurri e Verde, di nuovo accanto a Gino Bramieri. Ha diretto "Nascita" di anonimo, per la compagnia "Il Tempietto". Per la compagnia di prosa "Arcobaleno" ha scritto, diretto ed interpretato: "Il paese dei sette colori", "Il mistero degli scrigni dorati", "La pietra incantata; "La rocca dì Kranet", "E se fosse così? Ovvero la storia di Tobia Margò;"Via Erzebil","Storia di una profezia",«Mille non più mille", "Il Barone di Valois", 'Pathos -edizioni Il Manichino", "Metamorfosi" , "L' Affogafono" e "Centaurus".

Architetti sfigati che con un po' di malvagità e con un po' di magia vincono un concorso importante.

"Il Testimone" è l'ultima commedia in due atti scritta e diretta da Paolo Cociani. Come accade da sempre nella stesura della sua opera, egli compie un viaggio all'interno di se stesso e della natura umana, portando alla luce in modo delicato e astratto quei temi, quei sentimenti, quelle pulsioni che animano ognuno di noi, attraverso l'addomesticamento delle quali, è possibile raggiungere quei più alti livelli, metafisici e sottili, della Coscienza superiore.

Quest'anno la commedia si struttura attorno al tema dell'invidia, ma soprattutto dell' "Arte", ponte metafisico tra l'essere umano e la Coscienza superiore, e l' "arte" in quanto fama, quindi soddisfacimento narcisistico del proprio piccolo IO, usando un linguaggio che non è mai didascalico, ma immediato, divertente, colorato e simbolico. ed effetti speciali fiabeschi, com'è noto nello stile del regista.

TEATRO IN PORTICO Circonvallazione Ostiense, 197 - Roma PRENOTAZIONI allo 06 57 44 854 Da Mercoledì 4 a Domenica 8 Marzo 2009 (feriali ore 21 - domenica ore 17.30)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero