Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

TEATRO

Scambio culturale tra studenti calabresi e laziali.

Dettagli

Comunicato stampa

“Nel cuore delle difficoltà riposano le opportunità” sosteneva Albert Einstein e, proprio su questo indirizzo, l’Associazione Don Milani – Onlus di Gioiosa Ionica, insieme con l’Associazione culturale The Company hanno promosso il progetto teatrale “Alètheia” (dal greco, significa togliere il velo, scoprire).

 

Il progetto è stato ideato da Michele Placido, collaboratore artistico del Teatro Tor Bella Monaca, fortemente convinto che è necessario operare sui giovani e sulla cultura per ottenere dei cambiamenti profondi in territori e situazioni sociali problematiche.

Dopo un anno di intenso lavoro nel comune di San Luca, formazione, spettacoli dal vivo e valorizzazione degli spazi culturali, l'iniziativa si è conclusa con la rappresentazione dello spettacolo “Puia” al Teatro Tor Bella Monaca e al Teatro Cilea di Reggio Calabria, con 90 minori di San Luca, spettacolo che ha conquistato l'attenzione della stampa nazionale per la sua singolarità e la sua valenza di riscatto sociale.

Il progetto “Aletheia” continua nel  2009, grazie al sostegno del Garante dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Regione Lazio, e grazie alla collaborazione del Comune di Marina di Gioiosa Ionica, della Scuola Media “D. Cento” di Gioiosa Ionica, del Comune di Gioiosa Ionica.

Obiettivo del progetto è realizzare uno scambio culturale tra minori residenti in Calabria e nel Lazio, attraverso l'allestimento di uno spettacolo teatrale che diventi momento di riflessione intorno al tema dei  diritti dell'infanzia. Prendendo spunto dalla Carta dei diritti  dell'infanzia approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite il 20 Novembre del 1989, i ragazzi conosceranno e approfondiranno varie storie di minori tratte dal patrimonio letterario, teatrale e cinematografico.

Tra settembre e ottobre 2009 i due gruppi di ragazzi hanno lavorato presso gli istituti scolastici di appartenenza. Dal 10 al 15 novembre i ragazzi laziali sono venuti in visita nella Locride per incontrare i propri coetanei e per svolgere le prove dello spettacolo che realizzeranno nel Lazio tutti insieme.

Il viaggio è stato occasione di conoscenza della storia e della cultura del territorio locrese e opportunità di scambio reciproco tra realtà giovanili diverse. La visita dei ragazzi laziali si è conclusa con un momento conviviale svoltosi presso la struttura dell’Associazione Don Milani di Marina di Gioiosa Ionica, a cui hanno partecipato entrambi i gruppi.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero