Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

SPAZIO APERTO

Tracce di coca nelle mummie egizie.

Dettagli

Mummia egiziaFacendo delle analisi su alcune mummie, si sono scoperte tracce di cocaina.

La cosa appare abbastanza strana, se si pensa che la pianta da cui si estrae la sostanza stupefacente cresce solo in Sud America.

Per questo si pensa che gli Egizi abbiano preceduto Colombo, di diversi anni, e siano stati i primi ad arrivare nel Nuovo Mondo, ma non ci sono prove che testimonino questo: infatti, non sono stati trovati manufatti egizi in America e neppure testimonianze scritte sull’impresa, in Egitto.

Si è pensato quindi che questa scoperta, sia stata invece una contaminazione esterna, avvenuta durante il trasporto delle mummie, ma anche questa teoria non è valida, essendo la coca stata consumata in vita, difatti, si sono trovate tracce di questa sostanza nei capelli.

Che quindi le mummie siano dei falsi? Che invece di antiche mummie, si trattino di cadaveri più recenti avvolte in bende di lino?

I test hanno messo nero su bianco la veridicità delle mummie.

Fino ad ora, il segreto che collega la cocaina alla popolazione egizia, rimane un mistero.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero