Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

SATIRA

Processo no-global.Bravo Matarrese! Chiediamo i danni a tutti, però.

Dettagli

matarreseCOSENZA - L’avvocato dello Stato Luca Matarrese ha richiesto la  condanna al pagamento di 5 milioni di euro per danno all’immagine dello Stato italiano nel corso del processo, in corso a Cosenza, contro 13 esponenti no global appartenenti alla rete meridionale del Sud ribelle. Tra gli imputati figurano anche il parlamentare di Rifondazione comunista, Francesco Caruso, ed il leader delle “tute bianche”, Luca Casarini.
Secondo l’avvocato l’attività degli imputati nel corso di alcune manifestazioni, a Genova e Napoli durante riunioni del G8 in particolare, avrebbe arrecato danni all’immagine internazionale del Paese.

Benfatto avvocato! Bravo Luca! Giusto! Quando ce vò ce vò!

Suggerirei però all'avvocato Matarrese di promuovere procedimenti per danno all'immagine nei confronti di tutti quei politici che hanno sputtanato l'immagine dello Stato Italiano e, purtroppo pure, del paese intero e del popolo italiano, con comportamenti antidemocratici, antisemiti, antisessisti.

Contro
tutti quelli che,  hanno messo l'Italia intera nella merda con tangenti, furti, ruberie, malversazioni, inefficenze.
Quelli che hanno favorito o quanto meno tollerato, sia pure per motivi di famiglia, camorre, mafie, 'ndranghete e corone unite.

Quelli che hanno causato l'emigrazioni di cervelli, di forza lavoro, di creatività.

Quelli delle alte e basse velocità non fatte o malfatte, dei ponti impossibili, dei treni che non arrivano, degli aerei che non partono, della malasanità e malamministrazione, dei processi che durano dieci anni.

Quelli responsabili degli operai mortammazzati e di quelli non pagati a sufficienza.

Queli delle raccomandazioni, dei doppi, tripli e quadrupli incarichi (e stipendi e pensioni), della burocrazia peggiore del mondo.

Quelli che hanno aderito alla guerra di Bush e hanno foraggiato dittatorelli sanguinari... Quelli responsabili di una Calabria e di un Sud vergogna d'Europa...

Insomma gli suggerirei di chiedere i danni all'immagine per tutte le figure di merda che l'Italia ha fatto negli ultimi dieci anni.
Come tutti possono capire e valutare, il danno all'immagine, per esempio, per la monnezza di Napoli è infinitamente superiore a quello provocato dalle manifestazioni di piazza del povero Caruso che al confronto appare come un promoter.
La lista degli imputati è lunghissima.
Ci sono dentro moltissimi di coloro che occupano giornali televisioni e poltrone.
Quelli che continuano a sperperare e divorare risorse nonostante la "meritata" fama di forchettoni e malversatori.

Possiamo farle qualche nome... O meglio indicarle gli elenchi dove se ne trovano a bizzeffe. Ministri in carica e passati, sottosegretari, deputati, senatori, anche a vita, presidenti in carica ed emeriti: della repubblica, delle regioni, delle province. E poi sindaci e assessori (per carità solo quelli delle metropoli se no non si finisce più). Qualche sindacalista lo mettiamo pure? E qualche magistrato?

Non si scoraggi avvocato!
E' vero c'è lavoro per una vita. Anche per decine di colleghi. Perché non lancia l'idea di fare un pool?

Lo faccia Matarrese! Lo faccia subito e, qualora dovesse recuperare anche solo l'uno per cento del danno reale, salverebbe definitivamente le sfasciate finanze dello stato. Ovviamente non salverebbe il suo culo e meno che meno il suo posto. Lo stato o meglio i padroni dello stato non hanno pietà per i servitori diligenti e scrupolosi. Guardi, per esempio, cosa è capitato a De Magistris e alla Forleo!!!
Ma forse a Lei non interessa lo stato.
Forse ha solo fiutato il venticello di Arcore che ritorna fregando i soldi del breve mandato ai due onorevoli no-global.
Troppo facile avvocato.
Coi tempi che corrono.
Come rubare caramelle ai bambini.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero