Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

L'inspiegabile mistero del governo Berlusconi...

Dettagli

Silvio BerlusconiCari amici,
non c'è giorno in cui non sentiamo parlare della politica malsana italiana, di questo nostro affascinante Paese ormai zoppicante, mutilato dalle false promesse di un buffone che, perdendo l'orientamento, ha confuso il governo con un circo.

In televisione non si parla che di politica, i giornali ci bombardano con notizie concernenti il medesimo argomento, milioni di persone se ne lamentano confidando ai media di non riuscire più a vivere, che tutta l'esistenza, presente e futura, è appesa a un filo.
Un tempo si fantasticava su come sarebbe stata la nostra vita da grandi, chi non l'ha fatto mai!
Eppure oggi ogni sogno acquista il sapore di un utopia.

Tanti giovani laureati che sognavano un lavoro degno del loro sacrificato studio sono a spasso o a ricoprire incarichi poco soddisfacenti, coppie che schivano il matrimonio, nascite sempre più in calo...
Io in tutto ciò ci vedo l'estinzione del genere umano.... Non vorrei sembrare apocalittica ma è così.

Manifestazione cittadiniE allora non mi spiego, perché se la maggioranza si lamenta Berlusconi ha avuto la maggioranza? Chi è stato l'incauto elettore che ha messo l'Italia nelle sue mani? Dei problemi non bisogna preoccuparsene ma occuparsene...Si, ma chi? Dov'è finito quello spirito che animava le genti del passato a ribellarsi, con fatti concreti, ai soprusi dei potenti? Oggi 10 persone su 100 hanno ancora questa fiammella accesa...

Troppo poche per poter appiccare fuoco e distruggere l'abile ometto che risiede al governo. Poiché, i restanti 90 sono dei dormienti mi auguro che alle urne si risveglino dal lungo letargo e ponderino a chi dare fiducia.
La gente deve capire che è lei ad avere il potere più grande, quello di scegliere...e allora perché rovinarsi con le proprie mani?

Sarebbe da stolti o mi sbaglio? La politica regola tutta la nostra vita quotidiana e quindi lasciamoci almeno guidare da una politica sana, diamo fiducia all'uomo prima che all'uomo politico...
Amare la propria patria vuol dire volersi bene.
A buon intenditor poche parole...

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero