Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

NO-PROFIT

Al via la Lunga marcia della memoria 2011.

Dettagli

Associazione daSudL'ultima foto alle mafie

daSud lancia un concorso fotografico per raccontare i clan in ogni regione. La giuria è presieduta da Tano D'Amico.

Parte un tour virtuale antimafie nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Premio speciale assegnato dai familiari di Lollò Cartisano, il fotografo ucciso dalla 'ndrangheta.

“L'ultima foto alle mafie” è il tema che l'associazione daSud ha scelto per la prima edizione del Premio Lunga Marcia della Memoria, ideato nell'ambito dell'omonima campagna che, dal 2007, esplora l'Italia delle mafie e delle antimafie, attraverso la sperimentazione dei linguaggi creativi.

Per la quarta edizione della Lunga Marcia della Memoria, daSud punta sulle immagini e lancia un concorso dedicato a tutti i fotografi sparsi per l'Italia, che parte da una domanda: Cos'è la mafia nella tua Regione? Cos'è la mafia vista dalla tua Regione?

L'invito è raccontare le mafie, presenti ovunque e in diverse forme, su tutto il territorio nazionale. E tracciare un mosaico con un punto di vista inedito.

Negli scatti ci sarà spazio per nuove forme di criminalità organizzata e vittime, violenze e sfruttamento, ambiente e grandi opere, finanza e lavoro. Ma anche lotte antimafia, rivendicazione di diritti, storie di resistenza. Un modo per interrogarsi su cosa sono la mafie e su cosa deve essere l'antimafia oggi. Un tentativo di fotografare i clan per l'ultima volta, assumendo l'impegno di una lotta che ci consegni un futuro libero dalle mafie.

Il concorso - che fa parte della Lunga Marcia della Memoria di daSud - nasce dall'incontro di due progetti dell'associazione: la campagna per i 150 anni dell'unità d'Italia "Le mafie ci uniscono" e il fumetto della collana Libeccio (Round Robin Ed.) "Lollò Cartisano, l’ultima foto alla ‘ndrangheta", dedicato al fotografo ucciso dalla 'ndrangheta nel 1993.

La giuria del concorso è presieduta dal fotoreporter Tano D'Amico. In palio un premio di 500 euro per il vincitore, la raccolta completa delle graphic novel della collana Libeccio di Round Robin editrice e daSud, le magliette e le targhe dell'associazione e il premio speciale “Lollò Cartisano” assegnato dalla famiglia del fotografo ucciso.

Le migliori foto inviate verranno pubblicate sul sito del premio (premiodasud.wordpress.com e su dasud.it). Gli scatti migliori per ogni regione saranno protagonisti di un tour virtuale per l'Italia unita dalle mafie e dalle antimafie che verrà rappresentato graficamente da una cartina interattiva del Paese e che sarà un nuovo modo di daSud per raccontare l'Italia. E le migliori fotografie saranno parte di un book fotografico realizzato dall'associazione daSud e di una mostra itinerante prevista per l'autunno.

La Lunga Marcia della Memoria di daSud si concluderà in un luogo tutt'altro che virtuale: il 22 luglio a Bovalino, in provincia di Reggio Calabria, il paese di Lollò Cartisano. Quel giorno, insieme ai familiari di Cartisano e alle associazioni antimafie, si svolgerà l'annuale camminata verso la cima di Pietra Cappa, nel cuore dell'Aspromonte, un luogo di straordinario fascino dove fu ritrovato il corpo di Lollò Cartisano. Nel corso della giornata si svolgerà un evento pubblico durante il quale saranno assegnati i riconoscimenti del Primo Premio Lunga Marcia della Memoria.

Sul sito premiodasud.wordpress.com, Bando e Regolamento del Premio.

Le foto vanno inviate entro il 10 luglio.

Chi è daSud?

Ricostruire memoria, condivisa dal basso e non riconciliata dall’alto. Mettere in rete competenze, da Sud e per il Sud. Elaborare idee innovative e di resistenza per il Mezzogiorno. Ragionare attorno a una nuova e originale identità meridionale. Nasce in Calabria, nel 2005, con queste ambizioni l’associazione antimafie daSud, dalla volontà di un gruppo di donne e uomini che sono partiti dal Mezzogiorno, ma non intendono lasciarlo nelle mani delle mafie. Per questa ragione, daSud lavora a percorsi di comunicazione, cultura, memoria, identità e ricerca, attorno a progetti concreti, alleanze possibili tra cittadini, intellettuali, associazioni, artisti e buona politica.

Spazio daSud - Via Gentile da Mogliano 170, zona Pigneto, 00177 Roma

14 GIUGNO 2011 - COMUNICATO N. 1 info: 3293562461

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero