Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

MUSICA

Artisti emergenti del Rap italiano: intervista a Diacca.

Dettagli

musica velenoAppena si inizia ad ascoltare una canzone di Francesco Pietro Ruvio, in arte Diacca, non si può fare a meno di notare la sua bravura.
Ad un anno di distanza dall'uscita del suo primo disco "Musica Veleno", Diacca ha rilasciato un'intervista a IlCalabrone.net

Come hai iniziato a fare musica? Quale è stato il momento in cui hai deciso che volevi diventare un rapper?

Prima di fare musica sono stato un grande ascoltatore. Ricordo che già da bambino riuscivo a trovare le note di qualsiasi canzone usando flauto o pianoforte (lo chiamano orecchio musicale) e qualsiasi canzone ascoltassi la imparavo subito a memoria (canzoni in italiano si intende) tutt'ora vale questa cosa, purtroppo solo con le canzoni, se questa memoria l'avessi avuta anche con i libri a quest'ora avrei già 4 lauree!! Comunque sia ho attraversato varie fasi di ascolto, vari generi musicali compreso il rap americano, quando poi un giorno per caso mi avvicinai al rap italiano tramite un amico che mi fece sentire alcuni artisti. La cosa incominciò a prendermi moltissimo, divenni un fan di questa scena affezionandomi a parecchi artisti, musicalmente parlando, fino al punto di sentirmi cosi tanto legato a questo ambiente da volerne far parte, incominciai a scrivere tantissimo per anni dopo di che decisi che era arrivato il momento di provare a rendere canzoni questi miei testi. Incominciai a farlo insieme a due amici 5 anni fa se non sbaglio, Syto e Flubber, con loro nacque la DSCREW, non uscì mai nulla di ufficiale ma è con loro che è iniziato tutto e fu un periodo bellissimo. Poi io ho fatto il primo disco ufficiale nel Gennaio 2009 come solista, ed ora anche Syto sta lavorando al suo.

Come nasce un tuo testo?

Principalmente nasce dalla voglia di esprimersi, ogni persona trova il modo più consono per farlo, io l'ho trovato nella scrittura. Tengo particolarmente ai testi perché penso che il rap sia arte in quanto musica e quindi, per onorarla, bisogna mantenere le distanze dalla banalità, questo lo si può anche fare in maniera semplice con messaggi diretti, non per forza sforzandosi di cercare un linguaggio troppo ricercato ma in ogni caso è giusto lavorarci a fondo. E' anche vero che ci sono dei momenti di massima ispirazione dove di getto può nascere un testo valido, mi capita spesso, ad esempio la canzone "controsensi" l'ho scritta in una decina di minuti ispirati!
Scrivere è una cosa che mi fa stare bene, nella vita sono un disastro e tendo a distruggere quello che ho, senza un Diacca che invece, al contrario, crea, sarei rovinato!



Hai collaborato con diversi artisti, tra di essi compaiono nomi importanti: Come sono avvenute le collaborazioni con Rayden e Jack The Smoker?

Ho conosciuto Jack the smoker per caso fuori da un locale qui a Milano, io lo conoscevo artisticamente, era uno di quegli artisti che seguivo e ammiravo, dopo esserci conosciuti abbiamo cominciato a instaurare un rapporto umano. In quel periodo ho cominciato a lavorare al mio primo disco, Jack mi ha procurato tutti i beat per poterlo realizzare. Rayden lo stimavo artisticamente e mi sarebbe piaciuto un suo featuring nell'album, Jack lo conosceva e cosi tramite lui abbiamo realizzato "castelli di carta", dopo di che ho conosciuto anche personalmente Marco (Rayden, ndr) e l'ammirazione che avevo per la sua musica si è trasformata in ammirazione anche per la sua persona.


diaccaCome mai hai optato per la scelta di mettere la tua musica scaricabile direttamente da internet, piuttosto che fare il classico CD acquistabile nei negozi?

Arrivavo nella scena rap italiana nel più totale anonimato, la scelta sarebbe stata rischiare di stampare un disco per guadagnare poco e niente in quanto non l'avrebbe comprato nessuno a scatola chiusa o rischiare di buttare tra i miliardi di dischi in freedownload che escono in questo periodo anche il mio, sperando che, senza chiedere un impegno in danaro, ma soltanto un click gratis, potesse emergere tra i tanti. Ho preferito quindi tra i due rischi scegliere quello che poteva portare di più in giro il mio nome.

Hai qualche modello musicale a cui ti ispiri?

Sono stato influenzato da moltissimi generi musicali prima di arrivare al Rap, una volta scoperto mi sono soffermato su questo genere, per quanto riguarda la scena internazionale, oltre alla classica made in U.S.A., sono attratto da quella francese. Per quanto riguarda la nostra scena ci sono moltissimi artisti che stimo, fare un nome sarebbe riduttivo. Penso che chi fa rap non debba soffermarsi troppo sull'ascolto di un artista, soprattutto del proprio paese, perché si può cadere
nell'errore involontario di diventare una sua copia. Lo dico per esperienza personale, bisogna lavorare per diventare sempre più personali e riconoscibili.

Cosa ti ha dato maggior soddisfazione da quando hai iniziato ?

Accorgermi di avere dei fan che seguono quello che faccio, che mi scrivono e mi dimostrano affetto, vedere il pubblico durante gli ultimi showcase cantare le mie canzoni, aver collaborato con artisti di cui qualche anno fa ero fan e aver ricevuto complimenti da parte di essi, leggere di me su forum e vari siti internet, insomma accorgermi che, anche se in minima parte e solo come uno tra i tanti emergenti, esisto anche io, anche se sono ancora abbastanza sconosciuto, la gavetta è lunga!

Che consiglio daresti a chi vuole intraprendere la tua stessa strada?

Non mi sento ancora in grado di dare consigli, ma piuttosto di riceverne. Non sono nessuno per poter pensare di essere già nella condizione di mettermi al livello di insegnare o consigliare. Semplicemente crederci, nonostante si incontreranno mille difficoltà, mille porte in faccia e tante persone che ti prenderanno in giro per quello che fai (tutt'ora mi capita). Alle cose, SE SONO VALIDE, il tempo darà l'importanza che meritano.


In conclusione, vuoi aggiungere qualcosa?

Aggiungerei i miei contatti in modo tale che chi fosse interessato può trovare la mia musica,il sito ufficiale è http://www.diacca.it/ li si trova tutto: i link per accedere al mio facebook, al mio myspace e al mio canale youtube, i video che ho realizzato e tutto il materiale da scaricare gratis!
Bella!


E' lampante che Diacca farà strada e che si sentirà parlare di lui anche in futuro, non solo per via del suo talento ma anche e soprattutto grazie alla sua passione per la musica, che traspare dalle sue parole e dai suoi brani. Tutti avvisati quindi! :)

Ringraziamo Diacca per la disponibilità accordataci.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

 
0 # Real 2010-07-15 21:18
molto intelligente (per la scelta del free download) e molto modesto (per il fatto che sa che ha ancora molto da imparare)... ma cmq molto bravo in quello che fa... bell'intervista :D
Rispondi
 
   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero