Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

MODA

Moda a cavallo.

Dettagli

Moda equestrianL’ equitazione è senz’altro uno dei pochi sport in cui l’animale diventa tutt’uno con l’uomo. Questa disciplina ha ispirato molti stilisti, che hanno ideato vere e proprie collezioni suggerite dal mondo dell’ippica.

Un esempio lampante sono senz’altro gli abiti di Christian Dior, in pelle lavorata al laser, per creare dei vestiti unici, per catapultare la donna che li indossa, nel passato e farla sentire un’ amazzone.

Dalle passerelle alle gare ippiche… Gucci, dopo 20 anni, è tornato a promuovere il mondo dei fantini, diventando lo sponsor principale dei Gucci Paris Masters, il global champions tour che vede la partecipazione dei migliori cavalieri del mondo, fare tappa in diverse città (in Italia, Torino).

Abiti Christian DiorAnche Charlotte Casiraghi partecipa con un abbigliamento creato appositamente per lei dalla stessa azienda.

Burberry propone la giacca scura con alamari e cinturino sottile in vita, color oro.

Per donne che cavalcano la vita, ci sono i pantaloni di Ralph Lauren, beige e morbissimi sulle curve, per non essere d’intralcio ai movimenti. La miglior interpretazione del mondo dell’equitazione va a Frankie Morello: interpreta l’abbigliamento utilizzato in questo sport, per utilizzarlo in città, nella vita di tutti i giorni: emblema di questo, sono il vestito senza spalline, che arriva all’ inguine, color blu con ferro di cavallo e il minidress che arriva a metà coscia, in pelle marrone con coppe preformate e allacciatura dietro il collo.

Katie Prince Jordan ha creato una linea di abbigliamento, dal nome KP Equestrian, pensata non solo per le donne che amano l’equitazione ma anche per gli animali stessi. La collezione vede come tonalità dominante il rosa, colore preferito della modella.

ACCESSORI

Stivali Sergio GrassoUna moda così, esige anche degli accessori: come gli stivali neri alti al ginocchio di Sergio Grasso, con impuntire, stringhe e fibbia.

Hermes ha pensato di firmare i frustini e la sella, come ad indicare che l’equitazione non è uno sport ma uno stile di vita.

Sempre Hermes ha pensato di creare anche degli stivali da cavallerizza: oltre ai classici colori, nero e marrone, si possono trovare anche nelle tonalità, bianco e fucsia.

Oysho propone le simpatiche calze, che sembrano rubate al guardaroba dei più piccoli, dove sono stampati pony e alberelli: un vero ritorno all’ infanzia.

Perfetta la mantella di Ferragamo, per le gare sotto la pioggia.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero