Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

MODA

Ultime notizie dal settore scarpe: altezze vertiginose.

Dettagli

Amethyst - FornarinaDa quando uno studio ha scoperto che portare i tacchi alti fa bene alla postura

  e all’eros e fashion victim non devono più farsi problemi!

 D’altronde perché bisognerebbe rompere una tradizione che le donne hanno ai piedi, da circa 500 anni?

Cinderella - FendiSì, non strabuzzate gli occhi davanti a questa cifra, perché sembra proprio che i primi tacchi alti siano stati indossati da Monnalisa, su consiglio di Leonardo Da Vinci.

Altri invece sostengono che  la prima a indossare calzature alte sia stata Caterina de’ Medici, in occasione delle sue nozze nel 1533!

Qualsiasi sia la loro origine i tacchi vertiginosi fanno impazzire le donne di tutto il mondo!

Sandali rasoterra? Ballerine? Infradito?

Cosa sono, si mangiano?

Non rientrano nel nostro vocabolario…

Per questa estate 2010 le proposte sono tra le più ricche:

Fendi propone la calzatura Cinderella, una vera e propria scarpa da favola: particolarità di questa creazione sono il plateau e lo strascico, il tutto ornati da un cinturino sottile e dal dettaglio molto in voga, il peep-toes - la punta della calzatura viene tagliata e fa intravedere le dita.

Cindy - FendiAnche il colore tenue, sulle tonalità del grigio-azzurro ricorda le meraviglie della fantasia.

Per vere principesse che vogliono vivere una serata da favola!

Un'altra proposta è una scarpa dalla doppia anima: lucida e opaca, vernice e tessuto.

Il collo della calzatura mostra la caviglia come se fosse la scollatura di una modella, mentre l’anima lucida, montata su plateau, avvolge e lascia intravedere la pelle.

Tallone in vista e peep-toes.

Questa è Cindy.

Armani, propone una calzatura che farebbe sembrare ogni donna misteriosa e affascinante: qualunque uomo osservandola, non potrebbe fare a meno di notare l’essenza increspata del suo stivaletto, completata da una rifinitura liscia e accattivante, dal tacco sottile e seducente.

Anche per questa calzatura, il peep-toes.

Un’altra creazione consigliata è il sandalo essenziale, bianco e nero, come a voler simboleggiare il doppio spirito della donna che lo indossa: vitale e spensierata al primo sguardo, attraente e provocante in privato. Un cinturino alla caviglia, collegato ad una fascetta. Una particolarità? Il tacco a clessidra.

Gipsy - FornarinaGucci propone il sandalo con fibbia alla caviglia, plateau e peep-toes, color grigio cemento, che dona alla donna che lo calza un aspetto battagliero, e fa subito capire che colei che lo indossa è ambiziosa e affronta gli ostacoli a testa alta, senza farsi intimidire.

L’altra proposta è stata ispirata direttamente dagli dei dell’olimpo: uno stivaletto che ricorda l’Antica Roma, con plateau e stringhe che partono dalla tomaia e creano un effetto geometrico.

Per donne che si definiscono dee.

Fornarina propone le decolleté Amethyst dallo spirito rockettaro: nere con borchie sul plateau e dietro il tallone che daranno quel pizzico di aggressività al look di ogni donna, facendo capire a tutti, che avere a che fare con loro è una sorpresa continua. Per donne imprevedibili.

Altra proposta: Sbarazzina. Alla moda. Carismatica. Sono queste le caratteristiche di Gipsy, sandalo con plateau, peep-toes e taglio sul tallone, in denim e cinturino alla caviglia. Per donne sempre attente al proprio look.

Fonti:

http://www.style.it/news/le-notizie-del-giorno/2010/04/21/gran-bretagna--uno-studio-i-tacchi-fanno-bene.aspx

http://www.medicinalive.com/senza-categoria/indossare-i-tacchi-a-spillo-fa-bene-almeno-alleros/

http://it.movies.yahoo.com/blog/gossip/article/4075/tacchi-da-star.html

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero