Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

LIBRI

Recensione: "La dieta skinny bitch".

Dettagli

la dieta skinny bitchIl libro intitolato “La dieta skinny bitch” è diventato in poco tempo un best seller, cosa nuova e strana al tempo stesso, se si considera che è una guida per rimettersi in forma. Ma c’è di più.

L’argomento che introduce questo libro, non è solo quello di perdere qualche taglia, infatti più che una dieta, ciò che descrive è uno stile di vita.

Tramite questa guida divertente e schietta si impara a prendersi cura della propria salute, rispettando al tempo stesso gli animali e la natura.

Questo volume, inoltre, è scritto da due donne competenti nell’ambito di cui parlano:

Rory Freedman, è stata agente dell’Agenzia Ford Models e da più di dieci anni si occupa di salute, benessere e alimentazione.

Kim Barnouin ha un master in nutrizione olistica, oltre ad avere alle spalle una carriera di modella. Ha fornito consigli nutrizionali a modelle, atleti e gente di spettacolo.

Inoltre, la versione italiana, edita da TEA è a cura di Luciana Baroni, presidente di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.

Un libro che oltre a illustrare uno stile di vita alternativo e ad istruirci su come migliorare la nostra alimentazione sa far riflettere su ciò che le industrie alimentari ci propinano per “cibo” e che noi compriamo incuranti di ciò che siano realmente e senza sapere che cosa contengono.

Il target a cui questo “manuale di vita” si rivolge è soprattutto femminile ma possono trovarci ottimi spunti di riflessione anche gli uomini e per questo è consigliato a tutti.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero