Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

CRONACA

Il caso dei piedi mozzati.

Dettagli

Piedi mozzati USANo, questo non è un racconto horror. E’ un fatto vero.

A Vancouver, Canada, il 20 agosto 2007 una bambina trova sulla spiaggia una scarpa da ginnastica con dentro i resti di un piede mozzato. Il 17 novembre 2008 una coppia mentre portava a spasso il cane vede una scarpa abbandonata e anch’essa dentro nasconde lo stesso macabro segreto.

 

Due spiagge, due scarpe diverse.

In 2 anni vengono ritrovate 7 scarpe, 5 destre e 2 sinistre. Col DNA ricavato dai resti umani si riesce a capire che due destre combaciano con le sinistre ritrovate.

La stampa denomina questo avvenimento il caso dei piedi mozzati.

La prima ipotesi, per venire a capo di questa faccenda è quella del serial killer, subito screditata, perché se così fosse gli esperti avrebbero trovato i segni dell’arma utilizzata per staccare i piedi dal resto del corpo e così non è. Le ossa si sono staccate in maniera naturale.

Un esperimento importante per capire questo caso è stato cercare di capire come la fauna marina, si ciba del cadavere di un maiale, lasciato sul fondo marino: una volta che essi si sono cibati della carne, le ossa si staccano tra loro, in maniera del tutto naturale.

Il fatto che si siano ritrovati solo i piedi, è da imputare proprio alle scarpe: se venissero buttate delle scarpe da ginnastica esse galleggerebbero; le correnti marine, hanno poi fatto il resto, riportandole a riva, ecco perché non si sono trovate altre parti dei corpi

Un’altra ipotesi è che siano i macabri resti di persone morte durante lo Tsunami del 2004, questo perché una delle scarpe ritrovate è venduta solamente in India. Anche questa ipotesi è da scartare, perché le correnti marine ci avrebbero impiegato decenni per trasportare le scarpe nel luogo di ritrovamento.

Piedi mozzati CanadaPer cercare di identificare le persone a cui appartenevano, le foto delle calzature vengono pubblicate e si viene così a sapere che una scarpa apparteneva ad un uomo che risultava scomparso e nel periodo precedente alla scomparsa era depresso.

A questo punto l’ipotesi più attendibile è che siano i resti di persone che si sono suicidate, gettandosi dal ponte Alaxer Freight Bridge.

Ma attualmente non ci sono prove certe di questo e le indagini sono tutt’ora aperte.

Fonte: “Cose da non credere, programma TV.”

Cercando foto attinenti a questo articolo, sono venuta a sapere che anche in altre città dell’America sono state ritrovati piedi mozzati all’interno di scarpe da ginnastica.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero