Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

CRONACA

Il caso dei piedi mozzati.

Dettagli

Piedi mozzati USANo, questo non è un racconto horror. E’ un fatto vero.

A Vancouver, Canada, il 20 agosto 2007 una bambina trova sulla spiaggia una scarpa da ginnastica con dentro i resti di un piede mozzato. Il 17 novembre 2008 una coppia mentre portava a spasso il cane vede una scarpa abbandonata e anch’essa dentro nasconde lo stesso macabro segreto.

Leggi tutto: Il caso dei piedi mozzati.

Caso Scazzi: la “mala television”…

Dettagli

Tv spazzaturaDa Cogne ad Avetrana: “Sciacallaggio mediatico” o diritto di cronaca?

di Gaspare Serra

Il “senso del limite” e la “spettacolarizzazione” del dramma…

Leggi tutto: Caso Scazzi: la “mala television”…

Originale protesta contro il PDL

Dettagli

Ben quindici chili di merda (animale) sono stati deposti davanti al portone della sede di Forza Italia in Via dell'Umiltà.

La protesta, secondo fonti bene informate, non dovrebbe essere attribuita agli allevatori padani, non nuovi, per la verità, a forme di proteste spettacolari e maleodoranti, dal momento che questo governo utilizzando anche i soldi del sud (fondi FAS) ha soddisfatto le loro pretese.

Leggi tutto: Originale protesta contro il PDL

Rosarno, le menzogne e la rabbia.

Dettagli

Niente sconti alla mafia, ma tutta la verità su un contesto disumano.

di Associazione Studenti di Calabria Ulixes

Hanno messo la polvere sotto il tappeto e la chiamano legalità. Hanno massacrato degli innocenti e la chiamano applicazione delle regole. Hanno mentito e continuano a mentire e lo chiamano intervento dello Stato di diritto.

Leggi tutto: Rosarno, le menzogne e la rabbia.

Rosarno, la rogna e il ministro Maroni.

Dettagli

rosarnoRognetta. Si chiamava così il lager di Rosarno dove fino a due giorni fa hanno "vissuto" gli schiavi d'Italia del terzo millennio. E in molti sicuramente stanno facendo di tutto perché che la faccenda appaia così. Una piccola rogna, magari dolorosa, ma in fondo senza importanza. Da grattare per farla sparire. In fretta e bene. A colpi di ruspa e di menzogne.

Leggi tutto: Rosarno, la rogna e il ministro Maroni.

Guerriglia a Rosarno: sud contro sud.

Dettagli

rosarno immigratidi Luigi Mazza


Questa è la Calabria che nessuno conosce, perché nessuno osserva attentamente. È la Calabria delle ‘Ndrine che fatturano 44 miliardi di euro annui, ma che non attirano tanta attenzione perché le “famiglie” sanno mantenere l’equilibrio; perché se ammazzano, comunque “si ammazzano tra loro”. È la Calabria stereotipata del mafioso locale vestito come un contadino degli anni ’50 con la lupara in spalla.

Leggi tutto: Guerriglia a Rosarno: sud contro sud.

Cronaca calabrese: operazione "MAESTRO".

Dettagli

di Federica Marotti


Così è stata denominata l’indagine che questa mattina ha portato all’arresto di circa trenta affiliati alle cosche Molè e Piromalli della “ndrangheta” calabrese impiegati al controllo di una serie di attività commerciali nel porto di Gioia Tauro.

Leggi tutto: Cronaca calabrese: operazione "MAESTRO".

A Modica strage di cani.

Dettagli

maltrattamento caniCosa?

Alcuni giorni fa i mezzi di informazione hanno divulgato la notizia che a Modica, in Sicilia, un bimbo di 10 anni è stato sbranato dai cani randagi e gli stessi hanno poi ferito una turista.

Leggi tutto: A Modica strage di cani.

Tago, un cane alla finestra.

Dettagli

tago. cane alla finestraEra stato rinchiuso nel sottotetto del palazzo di Tommaso De' Buoi, nella via Cavaliera (l’attuale via Oberdan), forse grattò anche alla porta e pianse un poco, come fanno i cani quando restano soli, ma nessuno gli venne ad aprire.

Tago sarebbe dovuto rimanere lì, fino al ritorno dei suoi padroni che si erano recati in campagna.

Leggi tutto: Tago, un cane alla finestra.

Il ragazzino afgano.

Dettagli

camionSfoglio un giornale, di qualche mese fa, trovato in mezzo a tanti altri, distrattamente. Il titolo riportato su una pagina attira la mia attenzione. Inizio a leggere. Ho i brividi. L'articolo parla di un ragazzino afgano di 14 anni che per raggiungere l'Italia si è legato sotto ad un camion per riuscire a raggiungere la nostra terra.

Leggi tutto: Il ragazzino afgano.

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero