Quando il sole della cultura è basso i nani sembrano giganti

Karl Kraus

   
   

CINEMA

Recensione Wolfman.

Dettagli

Wolfman LocandinaLawrence si mette alla ricerca di suo fratello, di cui non si hanno più tracce da diverso tempo. A preoccupare maggiormente lui e la fidanzata del fratello Gwen, è il fatto che nell’ultimo periodo sono stati trovati scarnificati degli uomini e perciò temono per la sua incolumità.

Il colpevole più attendibile per questi omicidi sembra essere un orso tenuto dagli zingari, ma proprio mentre Lawrence si trova dagli zingari, avviene una strage compiuta da una bestia terribile e brutale.

Ma questa belva che semina terrore, può non trovarsi molto lontano…

Questo non è il solito film sui licantropi. Trama un po’ confusa, che rende il film “strano” ma ben fatto.

Ottimi gli effetti speciali. Ottimo il cast, in cui spiccano Anthony Hopkins (l’Urlo dell’Odio), Emily Blunt (Il Diavolo veste Prada) e Benicio Del Toro (Sin City).

Questo film di Joe Johnston è senz’altro da guardare con attenzione. E siamo sicuri, non sarà l’ultimo di questo genere.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
   
© Adgraphisart Mimmo Loiero